Nuove vie: Portare i piccoli

Pubblicato il Pubblicato in Blog
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Un cammino d’amore

Ci piace camminare, e questo è chiaro!

Certo, a modo nostro! Piano. Andante. Con garbo!

Già li sento, gli stereotipi! Peccato, mi vien da dire, quegli umani non sanno di cosa parlano!

Oggi vi svelo cosa ho scoperto! Dovete promettermi, però,di non farlo sapere troppo in giro, altrimenti poi La Pompea si arrabbia e dice che sono una chiacchierona. Quindi, se potete, condividete con garbo.

La Pompea racconta spesso di quando il mio bis-nonno Rocco accompagnava gli uomini vestiti con la divisa, lassù in alta montagna. Di solito era verde, mentre sulla testa indossavano un cappello con una piuma. Li portava a scoprire nuove vie, strette, faticose, ma sicure.

Nuove vie“: queste due parole poste lì, insieme, mi affascinano sempre. Hanno il sapore della scoperta.

Poiché credo molto nel mio lavoro di compagna di cammini, penso che anch’io, come il bis-nonno, dovrei trovare nuove vie. Poi un giorno La Berta dice: “Non importa dove cammini, importa come cammini!” Lo sappiamo tutti che La Berta è una modella mancata, e quindi detto da lei suona un po’ altisonante. Quelle parole, però, sono rimaste nella mia testa, finché….

Ecco la scoperta che ho fatto!

Posso essere compagna di un modo di camminare diverso. No, cosa avete capito! Nessuna passerella, benché la Berta è convinta che un giorno le succederà anche questo!

Ne ho parlato con La Pompea, e ha sorriso all’idea! Sì, abbiamo deciso di camminare portando i piccoli.

Cosa vuol dire?

Saremo i compagni di cammino di mamme e papà che hanno scelto di portare i loro piccoli in fascia. E’ ufficiale!

Perché?

Perché crediamo, come l’associazione Portare i Piccoli, che “portare sia una delle vie possibili, per amare”. (cit. Ass. Portare i Piccoli)

E’ bello scoprire che portare, come accompagnare, è un cammino d’amore.

Volete camminare con noi, mamme, papà con i vostri piccoli in fascia? Cammineremo su nuove vie, insieme.

La vostra Lalla

PS: Penso che il bis-nonno Rocco approverebbe! Voi che dite?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *